Via maestra

In ogni ambito relazionale, nei confronti della comunità che la ospita, nei confronti dei clienti come dei fornitori, nei confronti dei lavoratori e di tutti i portatori d’interesse, Panguaneta agisce in modo responsabile, consapevole e condiviso. E’ questo un sostanziale punto di forza che proietta sinergicamente l’azienda nel futuro.

Vocazione d'impresa

Nella tradizione e nell’innovazione il management Panguaneta è legato all’imprenditorialità di due famiglie, Azzi e Tenca, che da più generazioni sono radicate nel territorio di Sabbioneta, per sua natura votato alla filiera del Pioppo. La storia dei titolari, della fabbrica e delle maestranze fa parte di questa vocazione.

Solido imprinting

Panguaneta e la "sua" cultura del pioppo è il grande imprinting della Fabbrica. Ciò implica ascoltare da bambini le storie dei luoghi, passeggiare fra i boschi, vedere padri, zii, impiegati e operai al lavoro, osservare i cloni crescere, fare esperienze e fare consapevolmente propria, nelle diverse implicazioni, la dimensione umana e aziendale della Marca.

Rispetto etico

La particolarità del compensato Panguaneta conduce ad un forte rispetto per l’ambiente, a vivere con passione la maestria artigianale della trasformazione, nonostante la sua indubbia scala industriale. Il rispetto della natura e del lavoro, codice etico dell’azienda, è un formidabile impulso all’agire responsabile.

Impresa e territorio

L’attenzione alle problematiche del territorio è logica conseguenza di un’etica Panguaneta.
Con leale partecipazione e responsabile condivisione l‘azienda esprime anche profonda gratitudine nei confronti delle proprie radici, del territorio, dei fondatori, degli uomini e delle donne che l’hanno vissuta e portata agli attuali livelli d’eccellenza.