L’imprenditrice mantovana alla guida dell’associazione nazionale dei produttori di pannelli a base legno.

Nicoletta Azzi è il nuovo presidente di Assopannelli. Nata a Sabbioneta (Mantova), è laureata in Economia e Commercio ed è amministratore delegato e socio della Panguaneta spa, azienda specializzata nella produzione di pannelli compensati fondata nel 1960. Azzi è membro di Giunta FederlegnoArredo, membro di Giunta Confindustria Mantova e vicepresidente Pro Populus (Bruxelles).

L’Assemblea generale di Fedecomlegno è stata l’occasione per riunire specialisti di settore e organizzare una riunione di mercato sull’andamento delle importazioni dei principali prodotti in legno.

Nicoletta Azzi, CEO Panguaneta e Vice-Presidente Pro-Populus ha partecipato in veste di relatrice all’Assemblea Generale di Fedecomlegno, l’Associazione nazionale degli importatori, dei commercianti e degli Agenti di materia prima legno, derivati e semilavorati.

Il marchio FSC identifica prodotti di origine forestale, come ad esempio legno o carta.

Il Pioppo, l’albero della vita e l’eredità di EXPO.
E’ ancora forte l’entusiasmo generale per l’evento epocale che ha saputo unire l’Italia e le diverse anime del paese per vincere una sfida che era cominciata in salita, e la domanda iniziale permane: qual è l’eredità di EXPO? Detto in altri termini, in che modo questa grande kermesse globale ha saputo proporre soluzioni per migliorare l’accesso al cibo e la creazione di ricchezza nel rispetto degli equilibri del pianeta?

Nicoletta Azzi, Amministratore Panguaneta, ha continuato a sviluppare in questi mesi il proprio impegno all’interno di EPF (la federazione che rappresenta i produttori europei di pannelli, che dall’anno scorso include anche i produttori di compensato) in cui siede nel comitato esecutivo.

In occasione della presentazione degli obiettivi di inizio anno, la proprietà Panguaneta ha voluto comunicare ai propri collaboratori i valori che anche grazie a loro, sono riusciti a rendere l’azienda un punto di riferimento nel panorama internazionale di settore.

Il direttore del Forest Stewardship Council® Kim Carstensen ci spiega come le piantagioni forestali gestite responsabilmente possano svolgere un ruolo fondamentale nel garantire la biodiversità, la sostenibilità e la mitigazione dei cambiamenti climatici; il motivo per cui molti scelgono la certificazione FSC.

https://it.fsc.org/it-it/news/id/311

Due eccellenze del territorio mantovano, ovvero Palm di Viadana e Panguaneta di Sabbioneta, hanno sottolineato in sede Expo (padiglione Pianeta Lombardia) davanti ad un pubblico molto interessato, l’importanza del legno in termini di imballaggio, ma soprattutto della filiera legata ad uno dei materiali più nobili che il territorio vicino al Po offre, ovvero il legno di pioppo e di conseguenza l’importanza della pioppicoltura.

“Legno buono per cibo buono. La vera filiera del legno e agroalimentare Made in Italy”: è il titolo del progetto, targato Viadana, che verrà presentato domenica ad Expo 2015 (Padiglione Italia).